COMPUTI IN CLOUD E ALLPLAN

Grazie a Computi in cloud la progettazione architettonica in BIM è più facile

Computi in Cloud e Allplan per essere più competitivi


Progettare e gestire le opere in BIM: l'integrazione tra Allplan e Computi in cloud

Lavorare in modalità integrata rende il tuo lavoro più semplice ed efficiente: Computi in Cloud e Allplan dialogano direttamente tra di loro per calcolare le quantità delle opere da computare importando direttamente i dati dai moduli di Allplan.


Le modalità operative di integrazione tra Computi in Cloud e Allplan sono particolarmente semplici e immediate. All'interno di Computi in Cloud è presente la funzionalità "Importa da Allplan" che permette di importare i dati e consente di agganciare articoli di un listino e calcolare le quantità delle opere da computare, generando un file con estensione .xca che, una volta esportato, può essere importato all'interno di Computi in Cloud.

 

L'importazione consente la compilazione del foglio delle rilevazioni del computo di un progetto e l'aggiornamento delle rilevazioni gestendo un controllo in base ai quadri impostati nel file di Allplan®.
La procedura di importazione è praticamente automatica bisogna solo assicurarsi di avere una corrispondenza fra i codici articolo agganciati tramite il BCM di Allplan® agli oggetti e quelli nei listini presenti in Computi in Cloud.


L'importazione consente di organizzare le rilevazioni tramite 3 principali raggruppatori, liberamente selezionabili dall'utente i cui valori saranno chiaramente visibili una volta completata l'importazione.


Grazie a questa integrazione è anche possibile controllare eventuali oggetti che non hanno rilevazioni agganciate, così da rendere più facile la fase di controllo evitando imprecisioni ed errori.

Registrati

Compila il form per provare Computi in Cloud senza impegno 14 gg.