<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=262223901631886&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Qual è la differenza tra capitolato e computo metrico

Il Capitolato e il Computo Metrico sono due diversi documenti messi a corredo del contratto tra un committente e l'impresa di costruzione incaricata della realizzazione di un'opera edilizia.

Cos’è il capitolato

Il capitolato è un documento di carattere tecnico in cui sono descritte nel dettaglio tutte le lavorazioni e le opere che saranno realizzate.

In questo documento devono essere indicate:

  • la tipologia di lavorazioni;
  • le modalità e i tempi di esecuzione e consegna delle opere;
  • i materiali e le loro caratteristiche tecniche;
  • i costi per ogni singola voce.

 

Cos’è il computo metrico

Il computo metrico è un documento nel quale viene stimato il costo di realizzazione di un’opera edilizia. A partire dal progetto esecutivo, il progettista realizza il computo metrico definendo la quantità e la tipologia di lavorazioni e di materiali necessari per il completamento dell'opera.

In particolare, il Computo Metrico consiste in una tabella in cui devono essere inseriti a seconda dei vani e differenti fasi di progetto:

  • tipologia di lavorazioni
  • unità di misura e quantità delle lavorazioni;
  • prezzo unitario;
  • costo totale.

Il computo metrico risulta così un documento molto importante per il controllo dei costi in ogni fase costruttiva del progetto.